MARIO NIGRO (Pistoia 1917 - Livorno 1992) Composizione, 1960 Olio su carta applicata su tavola, cm 100 x 70 Firmato in basso a destra Autentica su fotografia dell'artista

MARIO NIGRO (Pistoia 1917 – Livorno 1992) Composizione, 1960 Olio su carta applicata su tavola, cm 100 x 70 Firmato in basso a destra Autentica su fotografia dell’artista

Le gallerie partecipanti a WopArt 2017 si presentano. Progetti, artisti e mostre collaterali

Presentazione galleria

La galleria Raffaella De Chirico Arte Contemporanea è stata fondata nel 2011 da Raffaella De Chirico e ha focalizzato il proprio programma espositivo sulla produzione e realizzazione di progetti spesso inediti sul territorio nazionale, privilegiando artisti di giovane età che si fossero già distinti per la ricerca e la proposta artistica fuori dall’Italia come Fabio Bucciarelli, Alejandro Cartagena, Malachi Farrell, Gaspare Luigi Marcone e Paolo Peroni.

Lo stesso principio è applicato agli artisti storicizzati – Carlo Alfano, Irma Blank, Henri Chopin, Maria Lai, Carol Rama, Eva Sørensen, Gil Joseph Wolman e Arrigo Lora Totino – la cui attività si distinse negli Anni ‘70 e ’80.

Un costante filo conduttore di ricerca then/now caratterizza l’attenzione al linguaggio dei segni (Irma Blank), al minimalismo concettuale (Gaspare Luigi Marcone), alla ricerca di nuovi materiali di produzione (Paolo Peroni, TTozoi) ed alla fotografia di reportage (Fabio Bucciarelli vincitore della prestigiosa Robert Capa Gold Medal) di impronta sociale e di attualità (Alejandro Cartagena, Liu Xia). Puntuale è la ricerca di un dialogo con il passato, scevra però da approccio nostalgico ma determinata a sviscerare le peculiarità del presente, nel tentativo di stimolare alla discussione e al dialogo.

JANNIS KOUNELLIS (Pireo 1936 - Roma 2017) Senza titolo, 1998 Catrame su carta, cm 35,5 x 43 Firmato e datato in basso a destra Certificato di autenticità su fotografia emesso da Netherlands Gallery Association per conto di Livingstone Gallery Provenienza: Galerie Lelong, Parigi Livingstone Gallery, L'Aia Collezione Privata, Bergamo Esposizioni: Kounellis, Galerie Lelong, Parigi 1998, ill. cat. p. 20

JANNIS KOUNELLIS (Pireo 1936 – Roma 2017) Senza titolo, 1998 Catrame su carta, cm 35,5 x 43 Firmato e datato in basso a destra Certificato di autenticità su fotografia emesso da Netherlands Gallery Association per conto di Livingstone Gallery Provenienza: Galerie Lelong, Parigi Livingstone Gallery, L’Aia Collezione Privata, Bergamo Esposizioni: Kounellis, Galerie Lelong, Parigi 1998, ill. cat. p. 20

Progetto in fiera

Artisti storicizzati del ‘900, con particolare attenzione al gesto, all’arte concettuale e al segno asemantico. Il progetto prevede artisti storicizzati seguiti fin dall’inizio (Irma Blank, Eva Sørensen, Carol Rama) e un artista contemporaneo, Michele Liuzzi, il cui lavoro si articola in una serie di progetti che vanno dalla pittura, al disegno, alle elaborazioni digitali. L’ispirazione al teatro (di cui ha una pluriennale esperienza) è sempre presente, così come l’attrazione per il mondo del fumetto e le ricercate atmosfere del primo novecento.

Un accento importante viene posto sull’astrattismo geometrizzante di Mario Nigro, il cui ideale ascetico della bellezza e della sistematicità si contrappone alla ricerca artistica – più “trasognata” e surreale –  dell’artista inglese Graham Sutherland. Il progetto si conclude con artisti quali Jannis Kounellis e Claudio Parmiggiani, il cui lavoro di matrice concettuale è fortemente legato ad un processo di manipolazione dell’immagine e dell’oggetto.

GRAHAM SUTHERLAND (Londra 1903 - 1981) Study for the Bestiare, 1968 Tecnica mista su carta intelata, cm 20,3 x 51,2 Firmato e datato in basso a destra Autentica su fotografia dell'artista

GRAHAM SUTHERLAND (Londra 1903 – 1981) Study for the Bestiare, 1968 Tecnica mista su carta intelata, cm 20,3 x 51,2 Firmato e datato in basso a destra Autentica su fotografia dell’artista

Mostre e progetti in contemporanea durante la fiera di WopArt nella propria galleria 

Dal 21 settembre al 28 ottobre 2017, si terranno due esibizioni presso i due spazi della galleria Raffaella De Chirico Arte Contemporanea:

– “Comfort Zone” di Elena Modorati, Main Gallery

– “Solstizio d’Estate” di Simone Scardino, Project Room

Canova’s 101, 2007. Mixed media, cm 30x30, Courtesy of Michele Liuzzi.

Canova’s 101, 2007. Mixed media, cm 30×30, Courtesy of Michele Liuzzi.

Sito web della galleria: http://www.dechiricogalleriadarte.com/

Comments are closed.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this